[1948] ... Gli inizi

Le ferite del 2° conflitto mondiale erano ancora aperte, l'economia contadina della valle del Secchia era ancora ben radicata, quando la voglia di ripartire, la tenacia e l'intraprendenza della famiglia Mattioli ponevano le basi di una delle più importanti realtà nel settore del commercio rottami in Italia.
Tutto cominciò dalla raccolta in paese di tutto ciò che potesse essere riciclato e commerciato, porta per porta, stalla per stalla, casale per casale.

[1951] ... Il primo magazzino ...

Nel 1951 il primo piccolo magazzino di raccolta e stoccaggio in quartiere Rocca a Sassuolo, la prima vera sede della Mattioli Fedoro e Figli, tutta composta dal nucleo famigliare dei Mattioli.

[1955] ... I successivi magazzini in Via Ancora ...

Nel 1955 la sede storica venne abbandonata, e la società si trasferì nel magazzino situato in Via Ancora a Sassuolo.
L'incremento dell'attività lavorativa e i successi nel settore, uniti alla globale crescita economica del paese, costrinsero la Mattioli Fedoro e Figli a diversi spostamenti della sede che rimase però sempre in località Ancora.

[1980] ... Gli anni '80 ...

Negli anni 80 la Mattioli Fedoro e Figli, dopo la scomparsa del fondatore nel 1968, si trasformò nella F.lli Mattioli snc e successivamente nella Mattioli Srl e si stabilì definitivamente in quella che si può considerare la vera sede storica di Via Ancora 205. In questo sito le attività dell'azienda proseguirono per circa un quarto di secolo, al passo con lo sviluppo tecnologico e l'incremento della produttività, raggiungendo dimensioni ben oltre le capacità fisiche dell'area stessa forzando così un nuovo spostamento.

[2006] ... La nuova sede

Nel 2006 viene definitivamente chiusa la sede storica di Via Ancora e l'azienda, nel frattempo, diventa Mattioli Spa, si trasferisce nella nuova sede di Via Ferrari Moreni, 22 sempre a Sassuolo. I due nuovi impianti occupano complessivamente una superficie di 23 mila metri quadrati, l'incremento continuo dei flussi di rottame e l'evoluzione delle normative nel settore del recupero rifiuti, impongono nuove e più ampie superfici di stoccaggio ed impianti tecnologicamente sempre più avanzati.
Da quel primo carretto che raccoglieva ferro porta a porta, sono trascorsi 65 anni, tutti caratterizzati da una continua crescita delle attività affiancata all'adozione di apparati tecnologici all'altezza dei ritmi produttivi, sempre più veloci ed efficienti. Ad oggi infatti la Mattioli Spa dispone di un parco automezzi composto da 25 unità utilizzabili in ogni ambito produttivo ed adattabili ad ogni esigenza. Il tempo è passato, ma noi non ci siamo distratti.

Oggi ...

Oggi la Mattioli Spa è una realtà concreta nel settore dei rottami metallici, ma non dimentica mai i capisaldi all'origine del proprio successo, il valore e il rispetto per il territorio, la costante evoluzione tecnologica e l'etica del lavoro.

Usando questo sito si accetta l'utilizzo dei cookie per analisi, contenuti personalizzati e annunci. Per maggiori info: privacy policy.

Accetto i cookie per questo sito.